Musica e musicisti

Maya Hamburger – Barry Guy. Lei Svizzera, lui Inglese. Lei suona il violino barocco, lui il contrabbasso. Una coppia esplosiva. Sia che suonino tenui musiche barocche in cui Barry si trasforma in delicato accompagnatore, sia che eruttino in vulcaniche composizioni di Barry (per violino barocco!),sia che vadano in giro coi proprio aimci (jazzisti per Barry, barocchi per Maya), le loro performance sono sempre una scoperta e un piacere.

C’è chi pensa che John Belushi sia un novello Gesù che si è sacrificato per tutti noi. Chi pensa che sia un bravo attore. Chi lo trova insopportabile. Chi pensa che The Blues Brothers sia un grande film. Chi lo ritiene un musical. Comunque. Questo sito è molto ricco di fonti, immagini, gadgets, eccetera, sulla mitica coppia di attori-musicisti Jake & Elwood Blues, sulla loro Band, sui nazisti dell’Illinois etc. etc.

C’è chi gli piace il contrabbasso e chinò. Poi ci sono i contrabbassisti che si dilettano con il violoncello. Ce ne è poi uno che da giovane suonava con Miles Davis. Poi ha fatto gruppo in pianta stabile per un po’ con Anthony Braxton e Sam Rivers. Si esibisce da solo, o in duo, trio, quartetto, e su su fino alla big band. Grande creativo e interprete coinvolgente. E’ lui, Dave Holland.


Sul sito del Mozarteum di Salisburgo una pagina che contiene tutti, ma proprio tutti, gli spartiti di Mozart . Bisogna naturalmente dichiarare che l’uso che si farà è strettamente personale, ma una volta passata questa formalità, si ha accesso a un database strutturato per classi di composizioni (corali, strumentali, pianoforte, etc.) e si apre un mondo di spartiti da scaricare e, possibilmente, suonare.

Non è una raccolta completa ma c’è un sacco di scelta e ci si trovano un sacco di cose. Il Progetto Mutopia si ripropone di rendere disponibili spartiti musicali non coperti da copyright e una schiera di volontari li digitalizza e li carica sul sito (dove c’è anche la possiblità di arruolarsi appunto come volontari).

Negli anni’70 del ‘900 Radio Tre utilizzava il suo Concerto grosso “alla rustica” opus 58 come sigla del programma musicale (e non solo) pomeridiano. IL mitico (non si potrebbe di più) musicista sudamenricano Johann Sebastian Mastropiero ha scritto anche altre composizioni, di cui l’Ensemble Les Luthiers offre pregnanti interpretazioni. Il sito dedicato a questo compositore (in spagnolo) offre una enorme quantità di informazioni.

Il gruppo degli Oregon esisteva prima che venisse coniata l’espressione World Music. Un misto di strumenti e di intenzioni non li ha mai stabilmente collocati in nessun genere. L’uso di uno “strumento dell’orchestra” come il corno inglese o del sitar, o di percussioni esotiche ha contribuito ad ammantare di fascino questo gruppo di musicisti che non ci si stanca mai di riascoltare.

Peter and Paul sono rimasti senza Mary, che è morta nel settembre del 2009 in seguiti agli effetti secondari della chemioterapia cui si era sottoposta per combattere la leucemia. Peter, Paul & Mary hanno attraversato una stagione musicale così lunga che si stenta a crederci, e le loro interpretazioni “tardive” di Where have all the flowers gone o di Puff the magic dragon non sono meno emozionanti delle più incisive esibizioni giovanili (una fra tutte: If I had a hammer).

Chitarrista / Pianista degli Oregon, Ralph Towner si esibisce sia con l’antico gruppo che da solo. Vrituoso ricercatore di nuove espressività e sonorità della chitarra, offre delle performance di grande suggestione e di sicuro coinvolgimento del pubblico. Sul suo sito si possono tenere d’occhio i concerti, molti dei quali fortunatamente sono in italia, giacché vive a Roma.

 

Beatrice Rana (dal programma dei concerti della Normale)

Beatrice Rana. Pianista giovanissima e pur matura, umanamente e musicalmente. Spazia fra i repertori più disparati con estrema disinvoltura, ma ciò che veramente ha conquistato i suoi fan è la sua interpretazione delle Variazioni Goldberg di Bach. Qui c’è la sua presentazione-seminario alla Scuola Normale Superiore di Pisa il giorno prima del concerto pisano, nell’ottobre del 2016.


Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: