Pubblicato da: miclischi | 20 settembre 2014

Cercare e trovare un vecchio libro per risfogliarlo e leggere una frase

Pubblicato nel 1969

Pubblicato nel 1969 da Heinemann

Chi ama i libri non solo per il contenuto ma anche per la forma (l’oggetto-libro) potrà ben capire come la ricerca di un volume sfogliato oltre vent’anni prima al solo scopo di andare a rileggere una frase proprio fra quelle pagine possa essere appassionante e, in caso di successo, estremamente gratificante.

African Religions and PhilosophyQuesto libro del pastore anglicano, teologo e scrittore John Samuel Mbiti, keniota, fu letto nei primi anni ’90 durante un lungo soggiorno in Tanzania. Rimase in mente la grande abilità dello Mbiti scrittore, estremamente piano e scorrevole nelle sue spiegazioni, ma rimase in mente soprattutto una frase sull’idea di “tempo” in Africa, soprattutto in relazione a tanti giudizi e pregiudizi da parte dei colonizzatori e neo-colonizzatori dal Nord del mondo.

Non molti altri ricordi erano rimasti, di quel libro quasi dimenticato.

Un avanzo della biblioteca della Contea di Hampshire

Un avanzo della biblioteca della Contea di Hampshire

Ma ritrovarlo (su Ebay; £ 3.10), risfogliarlo, ritrovare che proprio un intero capitolo era dedicato al Concetto di tempo, e infine reperire, a pagina 19, quella frase pensata e ripensata, è stato veramente un gran piacere da bibliofilo.

Così come grande piacere danno quelle pagine consumate, quelle frasi che scorrono via trasmettendo saggezza, conoscenza, illuminazione.

La spiegazione della differenza fra l’apparente perder tempo e l’effettiva ‘produzione’ del tempo è vividissima e convincente, e ritrovarla fra quelle pagine ha rinfocolato la passione per questo grande autore.

Se poi il libro, proprio questo libro arrivato da Revival Books, un negozio di libri usati di Waterfoot, nel Lancashire, risulta essere stato dismesso dalla Biblioteca della Contea di Hampshire, il piacere del bibliofilo è ancora maggiore. Ci sono la scheda per i prestiti, i timbri a data (è stato preso a prestito 5 volte, dal 27 aprile 1987 alla fatidica data dell’11 settembre 2001) e l’ultimo perentorio timbro WITHDRAWN.

Ed ecco quella meravigliosa frase sul tempo africano.

 When foreigners, especially from Europe and America, come to Africa and see people sitting down somewhere without, evidently, doing anything, they often remark, ‘These Africans waste their time by just sitting down idle!’ Another common cry is, ‘Oh, Africans are always late!’ It is easy to jump to such judgments, but they are judgments based on ignorance of what time means to African peoples. Those who are seen sitting down, are actually not wasting time, but either waiting for time or in the process of ‘producing’ time.

 

La cartina con l'indicazione dei popoli africani citati nel libro

La cartina con l’indicazione dei popoli africani citati nel libro

 

 

Annunci

Responses

  1. Bellissima storia e grazie della segnalazione che rivenderò certamente in qualche ricerca sulla storia del jazz!


Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

Categorie

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: