Pubblicato da: miclischi | 21 luglio 2013

Albert Ayler, un musicista spiritato al margine

Uscito nel 2013

Uscito nel 2013

Al popolino di appassionati-non-esperti Albert Ayler è noto soprattutto per le sue innumerevoli versioni di Ghosts, un pezzo prorompente e folle che ben si addice agli abusi di Pastis con solo ghiaccio.

Ma la persona Albert Ayler, la sua vita e la sua musica, meritano un’esplorazione accurata. Bene fecero quindi Francesco Martinelli e Antonio Pellicori a riproporre in italiano il lavoro puntiglioso ed esaustivo di Peter Niklas Wilson, precedentemente disponibile soltanto in tedesco.

Ne è venuto fuori un libro avvincente, impeccabilmente pubblicato dalle Edizioni ETS di Pisa, per di più presentato dai curatori con con una performance del musicista Paolo Botti  il 14 giugno 2013 al fantasmagorico Teatro Rossi, perla pisana riaperta e rimessa in funzione da qualche mese, per opera di un manipolo di meritori attivisti (parola che non si usa più ma che quando ci vuole ci vuole).

Musicista fuori dal coro, fuori dai circuiti, fuori dall’onda incondizionata di apprezzamento di pubblico e discografici di cui godevano ai suoi tempi i suoi colleghi… insomma un emarginato. Governato dagli eventi, dalle donne, dalle esigenze dei produttori… Leggendo questo libro viene da dire: pover’omo…

Al Teatro Rossi: Francesco Martinelli con Paolo Botti

Al Teatro Rossi: Francesco Martinelli con Paolo Botti

Ma il libro di Wilson è davvero entusiasmante, perché racconta con grande efficacia il percorso umano e musicale di questo artista straordinario ma in qualche modo anomalo e debole, la cui forza pare si esprimesse soprattutto nella potenza del soffio nel sassofono. Wilson sottolinea, a beneficio del lettore, le intuizioni e le innovazioni che, come ben evidenziato dal Martinelli durante la presentazione, avrebbero poi fatto scuola.

Dopo una breve ma intensa rassegna fotografica, il libro si sviluppa in sezioni ben distinte, le prime due, naturalmente, sono le più estese: Biografia, Musica, Discografia, Bibliografia.

Il caso volle che parallelamente alla lettura di questo libro aggallasse anche il racconto di Terry Southern dal titolo The Night the Bird Blew for Doctor Warner. Questo racconto contiene un passaggio che sembra richiamare irresistibilmente il contesto nel quale si sviluppò la musica di Ayler:

Let it stand as living testimony to the fiber of our times that a musical idiom charachterized by dissonance and atonality, by unpatterned time-change, and impassive distortion of popular themes, has gained wide favour…

Milford Graves

Milford Graves

Uno dei pregi nel libro di Wilson consiste nel presentare innumerevoli testimonianze dei musicisti che hanno suonato con Ayler. Fra questi, il percussionista Milford Graves, che gli appassionati pisani ricorderanno per un concerto solista al Teatro Verdi all’inizio degli anni ’80. Mentre l’imponente musicista si aggirava su e giù per il palco in un rituale avvicinarsi progressivamente alla batteria, il povero Morandi, nel silenzio concentrato del pubblico, esclamò: Vai, lo sapevo era nervoso, il ché già scatenò mormorii e risatine; quando poi cominciò a canticchiare For-za Rome-o il rumoreggiare della platea si fece quasi un piccolo clamore e Milford Graves, indispettito, abbandonò il palco. Ci volle del bello e del buono affinché gli organizzatori del concerto convincessero Morandi a uscire dalla sala, e il percussionista a tornare sul palco per iniziare la sua performance…

Che tempi…

Per la cronaca 1: Peter Niklas Wilson: Albert Ayler – Lo spirito e la rivolta. A cura di Francesco Martinelli e Antonio Pellicori. Edizioni ETS, pisa, 2013. 274 pagine con illustrazioni, 26 Euro.

Per la cronaca 2: Le versioni di Ghosts disponibili su youtube sono innumerevoli.  Qui ce ne è una con Milford Graves.

Annunci

Responses

  1. la prima preziosa recensione! Grazie Mik!


Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

Categorie

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: