Pubblicato da: miclischi | 13 gennaio 2013

Un graffitaro che ci tiene a precisare

Dicembre 2011

Dicembre 2011

Tempo addietro, era il dicembre del 2011, si segnalava un intervento graffitistico a proposito degli incerti destini del Paduletto di Marina di Pisa (ufficialmente: Piazza Giuseppe Viviani). Si diceva proprio, in quell’occasione, che l’intento dedicatorio dell’anonimo graffitaro non era del tutto chiaro. Non è dato sapere quando l’autore, forse su stimolo del citato post, ha rimesso mano alla bomboletta per spiegarsi a modo.

Fatto sta che nel corso di una delle tante giratine fotografiche a Boccadarno, fra uno sguardo ai lavori del porto e degli scatti alle gru e ai camion che con grande disinvoltura scorrazzano sulla diga in corso di rifacimento, ci scappa anche uno sguardo alla casupola della ex-pesa pubblica al Paduletto, dove si nota l’aggiornamento della precedente scritta.

Complimenti al graffitaro per aver voluto puntualizzare inequivocabilmente la sua precedente annotazione murale.

Gennaio 2013

Gennaio 2013

Annunci

Responses

  1. il nostro Banksy !

  2. […] 2011 qui) terreno di comunicazione murale, con i suoi graffiti, prima enunciati, poi precisati (qui, era il gennaio 2013), poi scancellati con una bella mano di giallo a ripristinare il muro, e […]


Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

Categorie

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: