Pubblicato da: miclischi | 14 febbraio 2012

Polaroid graffiti

Parigi, 14 febbraio 2012 (part.)

Foto fatte con una polaroid che raffigurano scritte, stencil graffiti? Ce n’è a bizzeffe. Ma se si scambiano i ruoli? Se è proprio la macchina fotografica polaroid (una delle tante) a diventare oggetto di segno tracciato sul muro? Questa Polaroid della serie Land qui accanto è raffigurata su un muro di Rue de l’Arbalète, a Parigi.

Una curiosità ne scatena un’altra, e così si viene a scoprire che questa opera graffitistica, come altre disseminate a Parigi e in altre città del mondo, sempre di tema fotografico, sono opera della cosiddetta “lovely couple” Jana and JS. Le loro copiose foto-gallerie su flickr  testimoniano della loro bravura ed eclettismo.

Poi uno continua a scavare e scopre tutto un universo che ruota attorno al tema “Polaroid e graffiti”. Amanti del vintage, stizzosi critici di Andy Warhol e della sua Factory, anonimi stencilisti fotografati da passanti curiosi, stencil ispirati al formato polaroid con cornice bianca… ce n’è davvero una gran varietà.

Meta-fotografia o meta-graffito? Metà e metà!

Parigi, dietro ai tubi di un'impalcatura, 14 febbraio 2012

 

Scuriosando su Internet

 

Un'altra opera di Jana & JS: qui il soggetto non è l'apparecchio, ma la stampa Polaroid

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

Categorie

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: