Pubblicato da: miclischi | 26 dicembre 2011

Continua la diatriba sul Paduletto

Il Paduletto fotografato con l'antica box camera Fiamma 127

Marina di Pisa. Paduletto o Piazza Viviani? Lo spiazzo sterposo proprio di fronte al mare bisognerà pure chiamarlo in qualche modo. Toponimo tradizionale (che tradisce l’antica acquitrinosità del luogo) oppure omaggio ufficiale del Comune al grande incisore Giuseppe Viviani che stava di casa proprio lì?

Di questo dilemma toponomastico, oltre che dei destini del Paduletto, si ragionava poco tempo fa qui, ed anche sul Tirreno recentemente comparve l’accorato appello di un cittadino che invocava il ritorno al vecchio caro nome di Paduletto. (Fra parentesi: chissà perché, pare che nessuno abbia protestato per la sconcissima ridenominazione di Via Corta a Pisa, a un passo da Piazza del Duomo…).

Ma torniamo a Marina. In questi giorni natalizi del 2011 s’è inserita nel dibattito una terza voce. Non dalle colonne di un quotidiano, né dalle pagine di un blog. No, il terzo opinionista ha scelto la classica bomboletta spray per dire la sua sul muro della vecchia pesa pubblica (oggi presidio della Guardia Costiera): un anonimo graffitista ha proposto un’alternativa (vedi foto sotto).

Non del tutto chiaro l’intento dedicatorio. Che la denominazione alluda alle copiose defecazioni dei cani, sguinzagliati per la cacata libera in uno spiazzo che fra l’altro non è neanche erboso? Che quelle parole costituiscano un’invettiva contro chi lascia che questo spazio rimanga abbandonato a se stesso (e alle cacche dei cani…) senza nessun intento di miglioramento e valorizzazione?  Che sia invece un insulto offerto a chi ha disseminato i margini dello spiazzo con cartelli di divieto di accesso?

Chissà. Intanto, si potrebbe pensare, parafrasando Cippi Pitschen, che il popolo di Marina di Pisa muto non è; e quella scritta con la tinta rossa a un passo da casa sua poterebbe suonare anche come un omaggio al nostro compianto fotografo (e fotografo di graffiti) marinese.

Annunci

Responses

  1. […] del Paduletto di Marina di Pisa (ufficialmente: Piazza Giuseppe Viviani). Si diceva proprio, in quell’occasione, che l’intento dedicatorio dell’anonimo graffitaro non era del tutto chiaro. Non è […]

  2. […] baracchina, quel bel muro giallo, è ormai da tempo (se ne parlò la prima volta nel dicembre 2011 qui) terreno di comunicazione murale, con i suoi graffiti, prima enunciati, poi precisati (qui, era il […]


Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

Categorie

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: