Pubblicato da: miclischi | 1 dicembre 2011

111 fotografie per la Gabri

Fotografie, fotografie, fotografie!

Si diceva… Ciao Gabri…

Quando una persona cara ci lascia può succedere, navigando nel mare amaro della tristezza, di cercare un appiglio nel ricordo, nella condivisione con altri amici, nel ripescare dai meandri della memoria date, incontri, eventi.

Al Mulino…

Poi ci sono le fotografie. Ci sono le diapositive inscatolate negli anacronistici caricatori 2×50. Ci sono anche i negativi, alcuni ben ordinati e schedati, altri infilati un po’ alla rinfusa in scatole, faldoni, archivi; ma sempre tagliati in strisce da 6 e infilati nelle bustine di pergamino o di plastica. Infine c’è santo scanner.

E allora riaggallano vivissimi i momenti e i luoghi più diversi, in una varietà stupefacente di viaggi, avventure, case, barche… tanto più stupefacente quanto più si considera che la stragrande maggioranza delle immagini documenta soltanto un periodo fra il 1981 e il 1982.

Anni nei quali, fra l’altro, Gabriella andava fotografando con la sua Kodak Retinette. In seguito si procurò anche una Nikonos III. Forse però non sapeva che una delle macchine fotografiche del pionierismo italiano, prodotta dalla Bencini negli anni ’30 del ‘900, si chiamava proprio Gabri.

L’album web su cui sono state caricate centoundici fotografie della Gabri (Gabriella Turina oppure, ufficialmente, Maria Gabriella Turina) si trova qui.

Se qualcuno vuole contribuire con ulteriori immagini, possiamo creare un altro album collettivo. Per ricordare, ognuno a modo suo, Gabriella, i suoi gesti, i suoi sguardi, i suoi luoghi. L’album collettivo esiste, e si trova qui.

Le immagini possono essere inviate all’indirizzo del blog. Indicando possibilmente l’anno e il luogo dove è stata scattata la foto, e l’autore.

C’erano anche i negativi in bianco-e-nero

Annunci

Responses

  1. Buonasera Michele, mi chiamo Stefano e abito a Parma. La Gabri e io eravamo amici i primi anni dell’università a Bologna, ci siamo visti anche a Firenze, abbiamo anche preparato qualche esame insieme…. Poi ci siamo persi e ieri era per caso ho saputo quel che era successo. Mi ha raggelato. Mi piacerebbe parlare con qualcuno che gli era amico. Ti lascio la mia mail. Scusami il disturbo. steves59@gmail.com


Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

Categorie

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: