Pubblicato da: miclischi | 10 agosto 2009

HIGHBEAM FERNLICHT #6

Un piacevole incontro al campeggio Bagatelle di Avignone

Un piacevole incontro al campeggio Bagatelle di Avignone

Avignone. La fortuna di capitare, quasi per caso, in un campeggio sulle rive del Rodano, proprio di fronte al palazzo dei papi, e a un passo dal Pont d’Avignon. Si chiama Bagatelle, il campeggio, ed e’ vastissimo e ombrosissimo, perché è stato realizzato in un parco di platani enormi. In città ci si va a piedi, così si sgranchiscono le gambe, e la sera i due ristorantini del campeggio offrono menù a prezzo contenuto.

La Cappella Grande è davvero grande

La Cappella Grande è davvero grande

Gironzolare per la città è un piacere: quasi niente macchine, viuzze lastricate piene zeppe di ristorantini, localini, barrini (si segnala il ristorante L’Epicerie nella piazetta di San Pietro) e monumenti a josa.

Il ponte di Avignone si visita con l’ausilio di un’audioguida (gratuita) che spiega tutto ma proprio tutto. E’ bello andarci al tramonto, sia perché almeno non c’è il sole a schioppo, sia perché l’atmosfera è piacevolissima.

Dalla terrazza del Palazzo dei Papi si guarda il panorama

Dalla terrazza del Palazzo dei Papi si guarda il panorama

Al palazzo dei papi invece è meglio andarci la mattina non tanto tardi, così si evitano le lunghe file all’ingresso. Mah, un palazzo papale… sarà disgustosamente strapieno di drappeggi e tendaggi e ori e stucchi e insomma tutte quelle cose stucchevoli per far vedere al popolo (e ai regnanti in visita) che il papa è un sovrano ricco e potente prima che un capo spirituale… E invece no: se dio vuole (!) il palazzo è stato ripetutamente oggetto di razzie, vandalismi, e soprattutto incendi, per cui rimangono quasi solo le nude pareti. Meglio così, davvero, almeno si può apprezzare la qualità principale di questo luogo: l’ampiezza stupefacente degli spazi nudi. La grande cappella, per esempio, cui si arriva dopo aver traversato passaggi e passagetti, e financo la camera da letto del papa. Si sfocia in un ambiente (interno al palazzo) alto 20 metri e lungo sessanta. Uno spazio enorme senza neanche le colonne delle navate in mezzo: proprio uno spazio immenso nel quale si tuffa la luce dalle vetrate. Uno spettacolo in sé, anche senza nessuno spettacolo.

Dettaglio di una delle poche decorazioni supertiti al Palazzo dei Papi

Dettaglio di una delle poche decorazioni superstiti al Palazzo dei Papi

E via discorrendo: terrazze, saloni, chiostri, cortili… Una visita che non delude (anche per i panorami della città godibili dall’alto e l’immancabile scrupolosa precisione delle audioguide!).

Al teatro di Orange

Al teatro di Orange

A pochi chilometri verso nord c’è Orange. Cittadina piccolina ma famosa per contenere al suo interno un teatro romano fra i più grandi e meglio conservati, e soprattutto con l’immenso muro di scena quasi integro. Fa quasi paura nella sua immensità. All’uscita dalla città verso nord ci sarebbe l’Arco di Trionfo, ma quest’anno era tutto imbrigliato in ponteggi per lavori di manutenzione.

A casa di Fabre

A casa di Fabre

Proseguento verdo nord, a una manciata di chilometri da Orange, c’è il minuscolo villaggetto di Sérignan-du-Comtat, noto (e neanche tanto) per aver ospitato nell’ultima parte della sua vita il naturalista entomologo Jean-Henri Fabre, che lì installò il suo studio, i suoi orti, un arboreto straordinario e le sue collezioni di insetti, conchiglie, di-tutto. Parte della casa e tutto il giardino di un ettaro si possono visitare, e ne vale davvero la pena.

Una mototurista nell'orto botanico di Jean-Henri Fabre

Una mototurista nell'orto botanico di Jean-Henri Fabre

Annunci

Responses

  1. ma che belli questi reportages dei mototuristi! buon viaggio!


Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

Categorie

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: