Pubblicato da: miclischi | 30 luglio 2009

HIGHBEAM FERNLICHT #1

Una moto-turista al confine italo-francese

Una moto-turista al confine italo-francese

In viaggio in moto lungo la costa sud della Francia e verso la Spagna. Alcune riflessioni al volo scritte all’impiedi in un orrido Quick di Aix-en-Provence (ma che fine hanno fatto i tanti comodi caffè con free wi-fi?).

1. Per arrivare in Francia dalla Toscana bisogna farsi tutta la Liguria con i suoi tunnel di montagna. Mentre fino a Sestri Levante vige il democratico limite di velocià “110 sempre”, di lì in poi c’e’ un assurdo 130 sempre ma tranne quando c’è (anche all’improvviso e magari in fondo a un discesone) 80. Roba da chiodi.

Camping "Les Peupliers"

Camping "Les Peupliers"

2. L’autostrada in Francia ha tutto un altro respiro, e anche le aree di servizio sembrano fatte per fermarsi un attimo a rilassarsi. Peccato però che ci si debba fermare seimila volte per pagare il pedaggio.

IMG_4498

Atterraggio al campeggio

3. Campeggio nella zona di Hyères -Giens: da evitare i sovraffolati campeggi lungo la costa. Certamente da preferire il simpatico “Les Peupliers” nella zona industriale, fra i capannoni e i rimessaggi e a pochi metri dalla pista   dell’aeroporto. Quando atterra un boeing pare che stia per cadere il cielo sulla testa, ci si prende un bello spavento a vedere la pancia dell’aereo che sfiora le cime dei pioppi  e poi, dopo che è passato, arriva la ventata del risucchio che si porta via un po’ di foglie ed anche qualche panno steso. Una esperienza da non perdere, come anche il bar-ristorante adiacente al campeggio, gestito da corsi e che la sera trasmette musica vintage. Una bella esperienza.

Senza parole

Senza parole

4. Cassis è un posticino rilassante.  A patto di evitare il lungo-porto e la passeggiata scic. Le viuzze dell’interno,la sera, si trasformano in ristoranti all’aperto, e con due lire (?!?) si fa una bella cenetta di mare, serviti da camerieri simpatici e gentili, con il Patron che viene a informarsi come va, senza essere troppo invadente. Abène. Scelto e riscelto: il ristorantino  (omonimo) in via Generale Bonaparte.

5. La moto va benissimo.

Per il resto, alla prossima!

Cassis

Cassis

Annunci

Responses

  1. Grande!

  2. obbravi. le foto più grandine la prossima vorta eh?


Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

Categorie

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: