Pubblicato da: miclischi | 5 maggio 2009

Premio Mancini 2008-09

mauro_mancini1Sono passati oltre trent’anni dalla tragica scomparsa di Mauro Mancini in seguito alla sfortunata impresa con il Surprise di Ambrogio Fogar nell’Atlantico Meridionale. Ogni dieci anni, per ricordare questo personaggio straordinario che ha avviato tante persone alle gioie della piccola nautica, la casa editrice dei suoi manuali e dei suoi Navigare Lungocosta ha bandito un concorso per la pubblicazione di un manuale nautico inedito da pubblicare nella collana Il Tagliamare. Dopo il manuale sulle emergenze a bordo del Mannucci (1988), e la guida per gli ospiti in barca di Ricci e Di Pietro (1998), quest’anno, un po’ in ritardo sulla scadenza del trentennale, la giuria ha selezionato il manuale Una vela diversa di Elisabetta Bigagli.

Mauro Mancini avrebbe apprezzato di sicuro questo manuale di vela destinato alle persone svantaggiate, basato principalmente sulle testimonianze dirette di quanti si sono avvicinati alla piccola nautica e alla vela nonostante la disabilità. Non vediamo l’ora di leggerlo nella collana del Tagliamare.

premio_mancini

da sin.: Lischi, Bigagli, Fulvi, Mascambruno

La cerimonia si è svolta sabato 2 maggio a Livorno, in concomitanza con il Trofeo Accademia Navale. Intervenuti: il direttore della collana (vecchio amico e collega di Mauro che gli subentrò alla direzione fin dagli anni ’80), Antonio Fulvi; il Direttore de La Nazione (il giornale di Mauro), Giuseppe Mascambruno, e l’ex-editore del Tagliamare, Luciano Lischi. Non è venuto l’attuale editore (Paolo Panerai di Class), si vede che aveva di meglio da fare. Ha presenziato però con un video penoso nel quale, fra l’altro, nonostante fosse in bella posa di fronte al cartellone della terza edizione del premio, accenna un paio di volte alla quinta edizione dello stesso. Senza contare che la dizione “premio letterario” sembra proprio fuori luogo, quando si parla di manualistica nautica.

Insomma, una manifestazione un po’ sotto tono, se non fosse per il calore umano trasmesso dalle parole del vecchio amico Fulvi. Meno male che a ravvivare l’ambiente c’era un bel gruppetto di pivieristi e alfieri della piccola nautica, quella cara a Mauro, tanto per intendersi. I mattacchioni avevano fatto un po’di tamtam sul forum telematico del Piviere e sulla rivistina online  Naima per darsi appuntamento a Livorno. E finalmente si è potuto fare due chiacchere fuori dal protocollo e dagli ambienti dell’alta finanza (la quale, come si sa, oltre a tener lontani gli editori dai premi intitolati agli amici, si sta mangiando anche la nautica).

Annunci

Responses

  1. Insomma, a parte il Sig Panerai mi sembra di capire che sia stao un bel evento

  2. Tutto sommato sì.


Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

Categorie

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: